Kakebo – Il libro dei conti di casa 2015
Il metodo giapponese per imparare a risparmiare
Kakebo – Il libro dei conti di casa 2015
PAGINE 192
PREZZO € 12.90
FORMATO 14 x 19,8
ISBN 9788867314959
USCITA Agosto 2014
DESCRIZIONE /

KAKEBO L’AGENDA IDEALE PER I TEMPI DIFFICILI

Il Kakebo è il «Libro dei conti di casa» a cui i giapponesi affidano il proprio budget personale, anche oggi in piena era digitale.

IL KAKEBO FA BENE PERCHÉ GARANTISCE VANTAGGI PRATICI E PSICOLOGICI

• La sola azione di trascrivere le spese e i guadagni entro schemi ordinati genera  consapevolezza e assicura un risparmio automatico del 35%
• Il passo successivo è la possibilità di analizzare nel dettaglio i propri conti per  individuare gli sprechi e le voci critiche su cui agire.
• Tenere un Kakebo evita lo stress da cattiva gestione finanziaria, sviluppa  l’autodisciplina e la conoscenza di sé.

I giapponesi lo considerano uno strumento che favorisce la tranquillità dell’anima e libera energie mentali

 
RECENSIONI /
La Lettura - Corriere Della Sera
Entrate e uscite di casa, per rimanere impresse nella mente, vanno segnate a mano. Lo sanno bene i giapponesi, che da sempre usano il kakebo, libro dei conti familiari in cui mettono nero su bianco spese, obiettivi del mese, impegni da mantenere. Con questo sistema, giurano, il risparmio è assicurato e lo stress da mani bucate abbattuto. Un Kakebo è pubblicato da Vallardi
Coop
Che cos’è un kakebo? Significa “Libro dei conti di casa” e, ancora oggi nell’era digitale, i giapponesi affidano a un kakebo cartaceo il proprio budget personale. È un libro con le pagine organizzate per mesi/settimane/giorni dove si registrano quotidianamente, con facilità, le proprie entrate e le proprie uscite. Questa versione semplificata è stata adattata per Occidente: intuitiva e facile da usare è anche personalizzabile. Grazie a questo libro, il 2015 sarà quindi l’occasione per tenere d’occhio il portafoglio (la spesa alimentare, le uscite serali, le spese per i viaggi e quelle per l’igiene quotidiana) giorno per giorno e per riflettere su di esse in modo obiettivo abbandonando le cattive abitudini. Il volume contiene tutti gli schemi, i calendari per appuntare le spese e le entrate e i questionari per diventare un consumatore responsabile.
Casa Facile
Tra le parole giapponesi con cui hai dimestichezza, ne sta per entrare un'altra: kakebo. Significa "libro dei conti di casa" ed è una comoda agenda settimanale con tanti spazi dedicati alle spese... e alle entrate!
Donna Moderna
Per tenere sottocontrollo le spese funziona più il computer o la vecchia cara agenda? I giapponesi non hanno dubbi perché usano il Kakebo che tradotto significa "libro dei conti di casa". Questo strumento, però, ha una caratteristica ben precisa: non tralascia alcun dettaglio. Ogni voce (Sopravvivenza, Optional, Cultura ed Extra) ha a sua volta 10 sottovoci in cui segnare le spese.
Donna Moderna
Per tenere sottocontrollo le spese funziona più il computer o la vecchia cara agenda? I giapponesi non hanno dubbi perché usano il Kakebo che tradotto significa "libro dei conti di casa". Questo strumento, però, ha una caratteristica ben precisa: non tralascia alcun dettaglio. Ogni voce (Sopravvivenza, Optional, Cultura ed Extra) ha a sua volta 10 sottovoci in cui segnare le spese.
Gioia.it
I giapponesi hanno avuto (da tempo) un'idea genialissima: produrre un libro-agenda dove oltre agli appuntamenti puoi tenere i conti di casa, ti aiuta a risparmiare e ti consola se non ce la fai.  E così è nato Kakebo, ogni anno ha la sua edizione, tradotta in italiano da Vallardi. I 12,90 euro meglio spesi per ben iniziare il 2015.
Ma che avrà di tanto speciale il librino? Primo i pochi disegnini tra il manga e Hello Kitty che fanno tenero, poi dietro l'algida essenzialità, il solido pragmatismo made in Japan.
Già il claim ti tirano su il morale: Kakebo ti può far risparmiare fino al 35 per cento sul tuo budget famigliare. Lo compro subito!

Poi danno la spiegazione razionale: http://www.gioia.it/news/1143/kakebo-agenda-2015
Panorama
È appena arrivato in Italia ed è già un successo. Si tratta di "Kakebo - Il libro dei conti di casa", il metodo giapponese per imparare a risparmiare e per diventare consapevoli delle proprie spese
Coop
Che cos'è un Kakebo?? Significa "Libro dei conti di casa" e, ancora oggi nell'era digitale, i giapponesi affidano a un kakebo cartaceo il loro proprio budget personale. È un libro con le pagine organizzate per mesi/settimane/giorni dove si registrano quotidianamente, con facilità, le proprie entrate e le proprie uscite. Questa versione semplificata è stata adattata per Occidente: intuitiva e facile da usare è anche personalizzabile. Grazie a questo libro, il 2015 sarà quindi l'occasione per tenere d'occhio il portafoglio giorno per giorno e per riflettere su di esse in modo obiettivo abbandonando le cattive abitudini. Il volume contiene tutti gli schemi, i calendari per appuntare le spese e le entrate e i questionari per diventare un consumatore responsabile
Stampa
Stiamo diventando giapponesi? Forse sì. È arrivato in Italia "Kakebo", ed è subito stato un successo editoriale. Edito da Vallardi, la prima tiratura è andata presto esaurita. Si tratta di un libriccino dalla copertina grigia e sovraccoperta di plastica trasparente. Arriva dal Sol Levante, e il suo nome è: «Il libro dei conti di casa». Questo il significato dei tre ideogrammi che lo definiscono nella lingua del paese. In Giappone lo usano tutti, anche i bambini, che ne possiedono uno adatto a loro. Nazione gerarchica e altamente organizzata, il Giappone insegna in famiglia e nelle scuole a tenere nota delle entrate e delle spese di ciascuno. Che si tratti di un gruppo numeroso o un single, di coppie con figli o senza, di un adolescente o un pensionato, tutti, o quasi, hanno il loro Kakebo.

http://www.lastampa.it/2015/01/19/societa/effetto-kakebo-il-risparmio-parla-giapponese-YAgRqvooHZqIzTGN0FQoVO/pagina.html
Il Friuli
Il volume non si limita ad alcune colonne dove annotare entrate e uscite, ma fornisce anche alcuni input su come gestire meglio i propri soldi e risparmiare, anche attraverso domande del tipo: "C'è qualcosa che mi serve di più?" "Me lo posso permettere?". Una sorta di grillo parlante, a volte, cha aiuta a non prendere decisioni affrettate e buttare il denaro.

Un sistema che insegna, secondo la filosofia del libro, non a rinunciare ma ad auto-controllarsi.
Settimanale Nuovo
È difficile far quadrare i conti in casa, ma c'è un metodo che arriva dal Giappone e sembra molto utile. È un libro con le pagine organizzate per mesi, settimane e giorni, dove si registrano quotidianamente, con facilità, le entrate e le uscite. Questa versione semplificata è intuitiva, facile da usare e personalizzabile. Potreste risparmiare fino al 35%. Mica male!
Oggi
Niente fogli Excel né app per le spese: il metodo Kakebo prevede che ogni spesa venga annotata a mano a matita su un taccuino a quadretti. Qui sta il segreto del metodo: registrare a mano spese e guadagni invece che affidarsi a fogli elettronici, rende più consapevoli di cosa facciamo ogni giorno dei nostri soldi.

contatti /

©2009-2018 Antonio Vallardi Editore s.u.r.l.
P.IVA 11920250153
Via Gherardini 10 – 20145 Milano
T. +39 02 34597660
Informativa sull’utilizzo dei cookie

Logo-GeMS-bianco

Iscriviti ai nostri feed RSS:
Appuntamenti ( Rss ), vetrina prodotti ( Rss )