La Dieta Adamski
Obiettivo pancia piatta: come purificare l'intestino mangiando di tutto
La Dieta Adamski
PAGINE 176
PREZZO € 14.90
FORMATO 14 x 21,5
ISBN 9788869872242
USCITA Marzo 2017
DESCRIZIONE /

Il benessere fisico e psichico deriva da un apparato digerente pulito

Tutto ciò che mangiamo lascia dei residui nelle pareti del tubo digerente, che finisce per irritarsi o, nel peggiore dei casi, intasarsi. Pertanto il corpo si ritrova appesantito, meno reattivo e più esposto a disturbi come mal di schiena, emicrania, insonnia e problemi circolatori. Da oltre trent’anni il naturopata e osteopata Frank Laporte-Adamski promuove un metodo alimentare finalizzato a trattare nel modo migliore il «secondo cervello» che abbiamo nella pancia e da cui dipendono non solo la digestione, ma anche il 70% delle funzioni del nostro sistema immunitario.
Qual è il principio alla base del Metodo Adamski? Alimentarsi tenendo separati cibi a caduta veloce (30 minuti) e cibi a caduta lenta (4-5 ore). È assolutamente da evitare l’abbinamento di alimenti lenti e veloci: se questi vengono mescolati, i tempi di digestione aumentano mostruosamente, l’apparato digerente non riesce a eliminare del tutto i residui, e le tossine in accumulo vanno a danneggiare gli altri organi.
Alla cura dell’alimentazione Adamski suggerisce poi di accompagnare l’esercizio fisico, che sollecita il diaframma, e i massaggi al ventre, essenziali per riattivare la circolazione sanguigna e ridurre il gonfiore addominale. Il Metodo Adamski si sta diffondendo a macchia d’olio e sono già diversi i personaggi dello spettacolo, come Francesca Neri e Claudio Santamaria, che lo seguono con enormi benefici.

«C’è chi dice che per essere felici bisogna ascoltare il proprio cuore e agire di conseguenza, e probabilmente è vero. Ma fidatevi di me quando affermo che il vostro intestino ha cose altrettanto importanti da dirvi. La strada verso la felicità comincia dal luogo più familiare di tutti: il bagno di casa vostra!»
Frank Laporte-Adamski


«Dopo anni di ricerche sull’apparato digerente, Adamski ha stilato un metodo alimentare in grado di garantire il benessere a 360 gradi» D - la Repubblica

«Ho scoperto questo metodo da qualche tempo e continuo a seguirlo per i suoi positivi benefici» Francesca Neri

«Non solo il sovrappeso, ma gran parte dei disturbi di cui quotidianamente soffriamo dipendono dalla cattiva digestione che a sua volta è causata da un errato abbinamento dei cibi» Donna Moderna

«La dieta-non dieta perfetta per chi ha problemi d’intestino» Elle

Il Metodo Adamski è un concetto globale di salute incentrato sul tubo digerente, basato su una dieta bilanciata che non demonizza alcun alimento, ma si limita a consigliare una corretta separazione tra cibi a digestione lenta e cibi a digestione veloce.
Il principio alla sua base è molto semplice: chi mangia nel modo giusto va bene di corpo. E chi va bene di corpo vive meglio! Se volete sfruttare al massimo le possibilità che la vita vi offre, leggete questo libro.
Il vostro benessere è a portata di mano!

 
RECENSIONI /
Donna Moderna
Altro che contare le calorie o togliere i dolci. Il segreto per perdere peso e disintossicarsi è un altro: abbinare gli alimenti in modo corretto. Frank Laporte-Adamski, vive in Italia e conosce bene la cucina italiana, ma su come agiscono i cibi che mangiamo ha le idee chiare. E lo spiega in La Dieta Adamski. Obiettivo pancia piatta.
Vanity Fair
Il benessere passa da un intestino pulito: Frank Laporte – Adamski, naturopata, osteopata, heilpraktiker e creatore di una regolazione alimentare che fa funzionare meglio l’organismo, migliorando la salute e la forma fisica lo predica da più di trent’anni. «La pancia è il nostro secondo cervello e per vivere più a lungo e in forma migliore bisogna avere il tubo digerente pulito»: questo è il fondamento su cui si basa il metodo che porta il suo nome, un modo intelligente di alimentarsi, in grado non solo di far perdere peso, ma anche di portare beneficio ai piccoli e grandi disturbi che possono nuocere all’organismo (senso di pesantezza, dolori articolari, insonnia…).

Continua a leggere qui
Huffington Post
Adamski così rivoluziona il mondo delle diete fin dal mattino: mai mangiare frutta prima delle 12, meglio un centrifugato di verdura. E sulle fette biscottate niente marmellata, meglio la crema alla nocciola, la Nutella insomma. Il metodo del naturopata e osteopata francese non si basa sul calcolo della calorie ma promette di sgonfiare la pancia calcolando il tempo che il cibo impiega ad attraversare il nostro corpo. Non c'è un alimento che fa male o che fa ingrassare, ma è il modo in cui li si abbina a fare la differenza, ad appesantirci. "Per esistono tre categorie di cibi – continua Adamski -. I cibi veloci che si digeriscono in mezzora, i cibi neutri che accelerano il transito degli alimenti e i cibi lenti che si digeriscono in un intervallo di tempo che va dalle 4 alle 5 ore. L'errore più grave è mangiare cibi lenti e veloci nello stesso pasto".

Continua a leggere l'intervista qui
F
Adamski non demonizza alcun cibo, piuttosto consiglia una corretta separazione fra gli alimenti a digestione lenta, come la pasta e la carne, e a digestione veloce, per esempio la frutta. In questo modo si migliora l'attività del "secondo cervello", quello che abbiamo nella pancia, da cui dipendono non solo la digestione ma il 70% delle funzioni del sistema immunitario.
Tu Style
In vista della prova costume, ci viene in aiuto Frank Laporte-Adamski, che ha ideato un sistema alimentare combinato con automipolazioni dolci del ventre ed esercizi per mobilizzare il diaframma

contatti /

©2009-2017 Antonio Vallardi Editore s.u.r.l.
P.IVA 11920250153
Via Gherardini 10 – 20145 Milano
T. +39 02 34597660
Informativa sull’utilizzo dei cookie

Logo-GeMS-bianco

Iscriviti ai nostri feed RSS:
Appuntamenti ( Rss ), vetrina prodotti ( Rss )
design by Basilico