Quarry
Quarry
PAGINE 240
PREZZO € 13.90
FORMATO 14,5 x 21,8
ISBN 9788867319497
USCITA Settembre 2016
DESCRIZIONE /

DA UN MAESTRO DEL PULP AMERICANO,
UN ANTIEROE MAGNETICO E PIENO DI OMBRE

LA NUOVA SERIE HBO CHE STA CONQUISTANDO L'AMERICA



Quarry è il tipico ragazzo americano degli anni Settanta: sopravvissuto al Vietnam solo per tornare in patria e ritrovare il proprio mondo in frantumi. Completamente allo sbando, incontra il misterioso Broker che lo prende sotto la propria ala e gli insegna una professione, quella del sicario, permettendogli di inseguire la sua personale visione del sogno americano…
In questo primo capitolo dell’acclamata saga noir, Quarry è alle prese con un incarico apparentemente semplicissimo: eliminare un uomo che vive segregato in una tranquilla cittadina di provincia. Ma è tutto troppo facile per essere vero e quando le cose iniziano a mettersi per il verso sbagliato, Quarry deve venire a capo di un intricato groviglio di menzogne e ricatti per scoprire cosa sia andato storto e salvarsi la pelle.
Un thriller dalla trama mozzafiato, con un mix perfetto di tutti gli elementi della grande letteratura pulp: inganni e losche passioni, sensuali playmate, violente sparatorie e un protagonista con un talento innato, oltre che per freddare le proprie vittime, anche per lo humour nero.


«Quel che mi è sempre stato chiaro, fin dall’inizio, è che ci sono persone che desiderano la morte di altre persone; che ci puoi fare? Una volta che qualcuno decide che un altro dovrà morire, quella è la partita, il resto sono solo dettagli.
Tutti quelli che ho fatto fuori erano già destinati ad andarsene. Io facevo in modo che avvenisse in maniera rapida e indolore. Un po’ come lavorare in una macelleria, solo che il mio lavoro paga meglio, gli orari sono più flessibili e non c’è tutto quel casino.»

«Violento, esplosivo, straripante di eroticità… un classico della letteratura pulp.» USA Today

«La prosa arguta e dura di Collins riempirebbe di orgoglio Raymond Chandler.» Entertainment Weekly

 
RECENSIONI /
L'unità
Seguendo una linea editoriale che pare aver trovato una sua interessante collocazione, Vallardi propone al pubblico italiano la saga di Quarry, dopo aver ospitato le avventure del prete-investigatore Sidney Chester, la splendida serie dell ' inglese James Runcie (con la relativa serie televisiva di successo intitolata Grantchester). Quarry, entrambi tradotti da Andrea Berardini, sono usciti in contemporanea e sono un ottimo antipasto per chi intenda proseguire la conoscenza del burbero ex-Marine. Non dimentichiamo che Max Allan Collins, malgrado sia uno scrittore che si lascia "assoldare" da chiunque abbia bisogno dei suoi servigi, gode di notevole stima e rispetto fra i colleghi d'oltreoceano e non solo. Sentite come Quarry spiega la sua filosofia esistenziale e professionale: «... quell'attività non era altro che un prolungamento della vita da soldato e ... quel che facevo non era né morale né immorale; amorale, piuttosto, come la guerra». Tra le pagine c'è tanta America autentica, tanta vita comune, seppur nascosta sotto le smargiassate del protagonista. In fondo, l'America più autentica è proprio quella sfacciata, sopra le righe, quella in cui convivono anime tra loro distanti anni luce.
Wired
Tornare a casa dopo essere stato in guerra. Due volte. È con la vita di tutti i giorni che deve fare i conti Mac, veterano disilluso, che nel 1972 torna nella sua Menphis e trova ad accoglierlo l'odio dei concittadini, oltre che la freddezza di chi dice di amarlo. È arrivato Quarry, thriller hard-boiled.

Max Allan Collins, classe 1948, è uno scrittore, sceneggiatore e fumettista, decisamente prolifico.
Nel 1976 ha dato il via ad una saga di romanzi incentrati sulla vita di un veterano del Vietnam e su un oscuro malvivente, detto "The Broker". Negli USA la serie ha avuto molto successo, e nel corso degli anni Collins ha pubblicato ben 13 volumi. A quarant'anni di distanza quella saga diventa una omonima serie tv. Ma Collins non è nuovo agli adattamenti, è infatti dalla sua graphic novel Road To Perdition, che è stato tratto il capolavoro di Sam Mendes Era mio Padre, con Tom Hanks e Paul Newman.
Per chi volesse scoprire come si evolvono le vicende nei romanzi, oltre la serie tv, la casa editrice Vallardi ha recentemente pubblicato i primi due volumi.
Giornale Di Brescia
«Quarry» e «La scelta di Quarry», sono due noir di Max Allan Collins, il primo e l'ultimo di una serie di 12 nata nel 1976 e ancora aperta da cui Moviemax ha tratto un serial (presto anche da noi) con protagonista un ex-marine riciclato in killer di professione. Stile e storie richiamano quelle nere di Parker e simili di Westlake.
Tuttolibri - La Stampa
Quarry non ha storia, neppure nome. Quarry è solo un nickname. Significa «cava». Perché la cava «è di roccia ed è vuota dentro». Come chi ammazza senza farsi troppe domande. Se sente qualche buco esistenziale, lo colma facilmente con una bella dose d'alcol o rimorchiando una fanciulla di cui fatica a ricordare il nome. Ma anche loro, le femmine, non sono da meno.

Duro, violento, ironico, sensuale, Quarry fu un perfetto antieroe per l'America degli Anni '70 che scopriva lo choc di una guerra sbagliata. Prima di Rambo, e meglio di Rambo, raccontò che i ragazzi scampati all'inferno della giungla non trovavano una madrepatria che li accoglieva a braccia aperte. E non era facile tornare alla normalità. Collins non lo diceva per pacifismo. Ma per rendere credibile uno dei personaggi più riusciti del pulp moderno. Scoprite la sua prosa lapidaria e incalzante, cosparsa di cadaveri e playmate: è più esplosiva di Tarantino.
Il Giornale
In occasione del lancio del serial tv prodotto da HBO approdano in Italia la prima e l'ultima avventura di Quarry uscite negli States nel 1976 e nel 2015. È una saga nata seguendo le tracce del Parker di Richard Stark (Donald Westlake) ma scritta in maniera ancora più scorretta, violenta, estrema e piena di humour. Ne è protagonista l'ex veterano Quarry che, sopravvissuto al Vietnam, torna in patria trovando il proprio mondo in frantumi. Completamente sbandato, incontrerà il misterioso Broker che lo ingaggerà come sicario, regalandogli una nuova occasione
Sette
Quarry di Max Allan Collins Vallardi Incipit: «Chiusi gli occhi e vidi il volto dell'uomo che avrei ucciso». Se
amate il pulp (particolarmente Westlake e Spillane), Collins è il vostro scrittore.
PRODOTTI CORRELATI /
PREZZO € 9.99
ISBN 9788869870316
USCITA Settembre 2016

contatti /

©2009-2017 Antonio Vallardi Editore s.u.r.l.
P.IVA 11920250153
Via Gherardini 10 – 20145 Milano
T. +39 02 34597660
Informativa sull’utilizzo dei cookie

Logo-GeMS-bianco

Iscriviti ai nostri feed RSS:
Appuntamenti ( Rss ), vetrina prodotti ( Rss )
design by Basilico